Guida rapida ai servizi della Rete home | chi siamo | mail | sponsor


Rubriche \ Vocabolario

Questo spazio non pretende di essere completo ne' di rispondere ad un progetto organico. E' semplicemente la raccolta delle note sparse nello Zibaldone. Vuole essere solo un ulteriore, rapido strumento per i lettori, alle prese con il non sempre chiaro vocabolario della Rete

Acrobat: Plug-in che permette di scaricare le pubblicazioni editoriali nel loro formato originale.

Browser: Programma che consente di navigare nel World Wide Web. Il titolo di miglior browser e' conteso tra Explorer di Microsoft (vers. 4.0) e Netscape Navigator (vers. 4.3), entrambi giunti alla IV generazione.

Browser off-line: Il limite principale dei browser della terza generazione e' di tipo "genetico": questi, infatti, essendo sviluppati negli Usa (dove non esiste la t.u.t.) non prevedono la possibilita' di scaricare sull'hard disk del proprio pc interi siti per poi visitarli con comodo una volta disconnessi (navigazione off-line). Ed e' questa invece la funzione svolta dal browser off-line: risparmiare sulla bolletta telefonica, permettendo la consultazione delle pagine web in un momento diverso dal download del sito. Fortunamente con la quarta generazione, i browser di Microsoft e Netscape dovrebbero implementare anche tale funzione (le case americane sono state mosse non tanto dai lamenti dei "navigatori" d'oltreoceano quanto dal tentativo di allegerire la pressione sulla Rete da parte dei sempre piu' numerosi utenti). Tra i numerosissimi browser off-line segnaliamo il gratuito Freeloader (windows 3.1 e 95) e lo shareware Teleport pro (windows 95).

Client di posta elettronica: Programma che gestisce la posta. I client piu' evoluti non si limitano ad inviare e ricevere messaggi, ma filtrano la posta ricevuta, gestiscono piu' caselle postali, elaborano messaggi scritti in HTML, ecc.. I client piu' diffusi (oltre ai plug-in di Internet Explorer e Netscape Navigator) sono Pegasus (gratuito) ed Eudora (shareware, e freeware in versione limitata).

Client ftp: FTP e' l'acronimo di File Transfer Protocol; il client ftp e', quindi, quel programma che gestisce tale protocollo e permette di effettuare il download di un file da un server FTP (come ad es. Vol ftp). Un ottimo client, per windows 95, e' FTP Explorer che prevede la possibilita' del resume.

Editor HTML: Programma che agevola la creazione di pagine html per il web. Vi sono vari tipi di editor. In particolare, quelli di tipo WYSIWYG (What You See Is What You Get: cio' che vedi sul video e' cio' che ottieni sul browser) permettono di costruire siti web, anche senza conoscere un solo comando HTML. Si presentano come dei normali programmi di publishing: l'utente inserisce testo, immagini, collegamenti ... ed il programma si preoccupa di redigire il relativo codice HTML.

HTML: Acronimo di Hyper Text Markup Language. E' il semplice linguaggio, basato su istruzioni, sul quale poggia il World Wide Web. La navigazione nel web consiste, per l'appunto, nella lettura, da parte del browser, di pagine redatte in codice HTML (inviate dai server collegati alla Rete su sollecitazione del browser stesso). E' un linguaggio in continua evoluzione e all'HTML 3.2 ha fatto seguito la versione 4.0 (che introduce l'HTML dinamico).

IRC: In Internet le conversazioni in linea tra utenti sono garantite, innanzitutto, da IRC (acronimo di Internet Relay Chat).
La struttura di IRC si basa su delle reti di server cui il singolo utente si collega mediante un apposito client (il piu' famoso e' Mirc, ma ve ne sono molti altri).
Una volta collegati al server IRC si dovra' scegliere il canale tematico in cui dialogare.
E' da rimarcare che esistono piu' reti di server IRC: per darsi un appuntamento in linea, quindi, non e' sufficiente indicare il nome del canale in cui incontrarsi, ma e' necessario indicare anche la Rete utilizzata (Efnet, Undernet, Ircnet...) o piu' semplicemente il nome del singolo server usato (ad es. irc.flashnet.it o irc.tin.it).
Ma oggi, e' possibile dialogare in Rete anche rimanendo all'interno del WWW e quindi utilizzando il nostro abituale browser. Vi sono fondamentalmente tre tipi di webchat:
1) Webchat che richiedono unicamente un browser che supporta i frames (cornici): sono sicuramente le piu' semplici ed universali
2) Webchat che richiedono l'installazione sul proprio computer di una piccola applicazione: sono le piu' interattive con possibilita' di farsi rappresentare da un proprio "avatar" e di scegliere gli ambienti (a volta tridimensionali) in cui le conversazioni avvengono
3) Webchat che si basano su applet Java e che quindi richiedono un browser che supporti tale linguaggio.

Mailing List: Liste di utenti della rete che si scambiano missive concernenti un tema specifico. Le mailing come i newsgroup sono tematiche e possono essere moderate, ma a differenza di questi utilizzano la posta elettronica per lo scambio della corrispondenza. Quindi per partecipare ad una mailing list e' necessario iscriversi e i messaggi si ricevono nella propria casella postale.

Mame: Multi Arcade Machine Emulator. E' l'emulatore "definitivo" di videogiochi arcade (da bar). Con Mame e' possibile ripercorrere in casa propria l'intera storia dei coin-op: Space Invaders, Frogger, Pac Man, Galaga, Mario bros, 1942...e centinaia di altri giochi rivivono (sui nostri pc, Mac...) grazie all'emulazione del loro originario sistema operativo

Meta-motori di ricerca: Offrono la possibilita' di effettuare una ricerca su piu' motori contemporaneamente.

Mirror: Copia di un sito web su di un server diverso da quello originario: La creazione di un mirror ha innanzitutto il fine di contenere gli accessi al server d'origine e permettere, quindi, agli utenti un collegamento piu' veloce. Ulteriore funzione del mirror puo' essere la traduzione del sito originario (nella lingua nazionale del server ospitante).

Motori di ricerca: Siti web che svolgono la funzione di reperire, nel caos della rete, le informazioni desiderate. I motori di ricerca si dividono fondamentalmente in due categorie: quelli (come Yahoo) in cui i siti sono preventivamente classificati per categorie e sottocategorie e in cui la ricerca parte da temi molto generali e si specifica man mano che si scende nelle voci sottostanti, sino a giungere al singolo sito (es. tratto da Virgilio: Computer e Internet/Manuali, guide e info/Lo Zibaldone) e quelli (come Altavista) in cui la ricerca si realizza dinamicamente, all'interno di immensi database, sulla base delle parole chiave inserite dall'utente.
I primi quindi sono piu' razionali e precisi, i secondi piu' completi, ma potenzialmente dispersivi. Infatti nei motori come Altavista i siti non sono selezionati da recensori ma inseriti in modo automatico nei database. Dunque, in questi, per realizzare la ricerca in modo efficace, bisogna usare delle attenzioni: Innanzitutto immettere delle parole chiave il piu' possibile specifiche al tema e in secondo luogo accompagnarle con dei semplici operatori logici quali "AND" (o "+"), "AND NOT" (o "-"), "OR", "NEAR", ecc. per delimitare maggiormente il tema della ricerca e rendere il meno equivoche possibile le "keywords".
E' importante sottolinare che gli operatori logici non sono gli stessi per tutti i motori di ricerca e quindi la modalita' del loro uso va approfondita nelle specifiche guide che si trovano nelle home page di ciascun motore.

Newsgroup: Bacheche tematiche gestibili, normalmente, con un "news reader" (come il gratuito Free Agent o come i plug-in gia' inseriti in Internet Explorer e Netscape Navigator), programma con cui si leggono gli altrui messaggi (ed eventuali allegati) e si inviano i propri. La configurazione del programma consiste nell'indicazione del server news da cui ricevere i messaggi. Nel caso in cui il vostro provider non vi fornisse un server news, ve ne sono di pubblici o si puo' ricorrere al servizio offerto sul web da Pantheon.

News reader: Programma con il quale si gestiscono i newsgroup. Il piu' usato e' probabilmente  il gratuito Free Agent (versione limitata di Agent della Forté).

Plug-in: Modulo addizionale che si affianca al browser dotandolo di nuove funzioni (lettura file audio e video, applicazioni multimediali, ecc.).

Real Audio: Plug-in di Explorer e Navigator. Permette la lettura dei file audio (e ora anche video) nel corso del download. Cio' consente di seguire eventi in diretta.

Resume: Possibilita' di scaricare il file in piu' sessioni.E' molto utile quando si devono recuperare dalla rete programmi "pesanti" (in caso la linea cada non si perde tutto il lavoro). Per usufruire del resume e' necessario che il server sia predisposto (volftp ad es. lo e') e si deve usare un client ftp che lo consenti (come FTP Explorer)

Webchat: Oggi e' possibile dialogare in Rete rimanendo all'interno del WWW e quindi utilizzando il nostro abituale browser: questo grazie alle webchat! Ve ne sono fondamentalmente di tre tipi:
1) Webchat che richiedono unicamente un browser che supporta i frames (cornici): sono sicuramente le piu' semplici ed universali
2) Webchat che richiedono l'installazione sul proprio computer di una piccola applicazione: sono le piu' interattive con possibilita' di farsi rappresentare da un proprio "avatar" e di scegliere gli ambienti (a volta tridimensionali) in cui le conversazioni avvengono
3) Webchat che si basano su applet Java e che quindi richiedono un browser che supporti tale linguaggio.
Prima della comparsa delle webchat, in Internet le conversazioni in linea tra utenti erano garantite esclusivamente attraverso IRC (acronimo di Internet Relay Chat). La struttura di IRC si basa su delle reti di server cui il singolo utente si collega mediante un apposito client (il piu' famoso e' Mirc, ma ve ne sono molti altri).

Web Directory: I moderni, mastodontici, motori di ricerca, prendono origine da raccolte ordinate e classificate di link, spesso frutto di lavoro amatoriale (Yahoo!, che oggi ha un traffico di cinquanta milioni di consultazioni al giorno, nasce da una pagina di due studenti americani che segnalavano i link di maggiore interesse). Ora che i motori sono soffocati dalla loro stessa vastita' tornano ad essere utili le loro figure prodrome: le web directory. Sono siti che raccolgono i link riguardanti una determinata materia, presentandoli in maniera ordinata, aggiornata (lì dove i motori di ricerca sono stati paragonati a dei cimiteri di elefanti, in quanto le pagine web spesso vivono il tempo di una stagione mentre lunga vita godono i loro link nei database dei motori) e spesso accompagnandoli da una breve valutazione. Web directory segnalate dallo Zibaldone sono SoccerCity per il football, WebTime e Mondo Media per l'informazione, Treviso on line per le biblioteche italiane in rete.











Lo Zibaldone originale è solo http://www.zibaldone.it